Storia del Dojo

11259_1262884302379_850967_nIl Dojo Quest Center Italia promuove la pratica le arti marziali e la cultura guerriera Giapponese nella città di Ancona da circa 14 anni. Inizialmente la scuola aprì con il nome “Dojo Miyamoto Musashi“, rispondendo alla richiesta di alcuni compagni di allenamento del M° Paniconi di fargli da insegnante, come scuola di Judo Kodokan. Parallelamente il M° Paniconi portava avanti i sui studi nell’arte del To-Shin Do, condividendo la nuova esperienza con i suoi primi studenti .

Nel 2005  An-Shu Stephen K Hayes venne per la prima volta in Italia, ufficializzando  la presenza del To-Shin Do in Italia sotto la guida del M° Luca Paniconi. In quell’occasione il Dojo cambiò nome in Ancona Quest Center. Nel 2006 e nel 2007 fu la volta di James Kentoshi Norris, uno degli insegnanti di To-Shin Do più alti in grado nel mondo , ad offrire un workshop in Italia.

Nel 2009 An-Shu Stephen K Hayes tornò per un lungo seminario di 2 giorni, dove offrì insegnamenti circa le arti dei ninja, dei samurai e la loro filosofia, toccando anche argomenti speciali come il Kuji goshin ho.

Nel 2009 il Dojo trovò la sua sede ufficiale in un locale a Falconara Marittima, completamente attrezzato e costruito per riflettere l’aspetto e lo spirito del Hombu Dojo di Dayton: un punto di incontro tra la tradizione orientale e le moderne esigenze occidentali.

Dal 2005 il nostro Dojo è diventato meta di professionisti provenienti da tutto il mondo (Olanda, Inghilterra, Germania , Stati Uniti, Iran…) ed entusiasti provenienti da tutta Italia che condividono i nostri ideali di crescita e sviluppo personale tramite le arti marziali Giapponesi.

Attualmente è in fase di preparazione la sede del nuovo Dojo: un nuovo passo per offrire ai nostri studenti un posto dove vivere la tradizione e la saggezza del guerriero illuminato.

Lascia un commento